Dove sognano le formiche verdi

Quest’opera nasce dall’esigenza dei committenti di “mascherare” il retro del grande televisore al plasma collocato al centro del grande salone della loro abitazione privata. Un frammento del film di Herzog “Dove sognano le formiche verdi” da vita al quadro tridimensionale. Il grande televisore è blasfemo mentre il suo retro è mistico.