CITYLIGHTS

Piazze, strade, fiumi, colline, questi per molti anni sono stati i miei palcoscenici, le tele sulle quali dipingere le mie visioni, le pagine della mia drammaturgia urbana.
Giro il binocolo al contrario e creo installazioni come quadri intimi, non pių destinati alla visione gratuita dei cittadini, ma di chi intimamente vuole prenderseli, possederli, metterli in mostra per se stessi, com'č l'arte appesa ai muri.