CANCELLO FUTURISTA

L' opera nasce dalla necessità di formulare un segno importante che dialoghi con l'incombente presenza del caseggiato in stile razionalista che chiude la quarta parete del cortile. Futurismo e dadaismo sono le correnti artistiche in sintonia con il periodo razionalista e per questa ragione ci si è ispirati ad un dipinto di Depero raffigurante un motociclista in movimento, particolarmente adatto, anche come soggetto, a sottolineare ironicamente la funzione di entrata e uscita di veicoli dal cortile. Ovviamente l'opera di Depero è ispirativa nel senso che sono state apportate modifiche, aggiunte e sottrazioni che determinano un risultato formale differente, collocando però il manufatto come omaggio all'artista. Importante è la trasfigurazione da dipinto bidimensionale a scultura in movimento poiché nel suo aprirsi e chiudersi il cancello svela o nasconde la figura del centauro in un gioco sicuramente inaspettato e sorprendente.